gtag('config', 'UA-36657358-1');

Gli animali ubriachi al ballo al palchetto. Forme di ritualità giovanile a Lucento e Madonna di Campagna alla fine dell’Ottocento

di Giorgio Sacchi


SACCHI G., 2009, Gli animali ubriachi al ballo al palchetto. Forme di ritualità giovanile a Lucento e Madonna di Campagna alla fine dell’Ottocento, in «Quaderni del CDS», nn. 14-15, Anno VIII, fasc. 1-2, pp. 5-64


ABSTRACT

Indice

L’usanza p. 5
L’esistenza delle due feste patronali p. 9
L’uso nelle feste di animali ubriachi p. 12
La festa del Santo Spirito a Lucento e la cultura contadina p. 14
Normalizzazione delle feste nei dintorni di Lucento p. 17
Normalizzazione della festa di Lucento p. 20
Resistenza della cultura contadina p. 22
L’insolita disponibilità a farsi invadere il ballo della festa p. 24
L’indivisibile complementarietà delle due borgate p. 26
Lavori maschili e lavori femminili p. 27
Quando e perché nasce l’usanza p. 29
Gli immigrati e le badie p. 31
I balli ridicoli alla festa della Badia di La Thuile p. 34
Diversa socialità tra i giovani p. 36
Relazioni affettive e modeli famigliari p. 37
La figura dell’asino e l’inversione dei significati p. 41
Quando e perché viene meno l’usanza e poi anche la festa p. 44
Il tentativo di reinventare la cultura contadina p. 47
Un decennio di transizione p. 51
La nuova comunità p. 54
Bibliografia p. 58

Autore

Giorgio Sacchi (1952) è laureato in Lettere in indirizzo storico presso l’Università degli Studi di Torino, dove poi è stato cultore della materia. Si occupa di ricerca storica dagli anni Settanta approfondendo in parti­colare l’analisi economica, la storia della comunità e quella sulle condi­zioni femminile e giovanile.
È autore di numerosi saggi.
Email: giorgio_sacchi@alice.it